Tenue
radiodramma tattile

Teatro

Ascolta il radiodramma

Si assiste all'esecuzione di un lavoro acustico, in forma di radiodramma, fruibile allo stesso tempo dal vivo e in diretta radiofonica. Gli esecutori sono persone non vedenti che prestano agli astanti la loro particolare e fine percezione del suono, elemento di importanza vitale e attenzione privilegiata. Gli spettatori sono fisicamente presenti in sala oppure raggiunti dalla radio nelle loro abitazioni o in altri luoghi. La parola si mescola nella partitura sonora, nei margini tra la narrazione e la composizione musicale. Il gesto vocale si genera dalla tattilità degli oggetti utilizzati e dalla stessa lettura del copione in Braille. La luce permette di osservare in maniera intermittente l'esecuzione, oscillando tra ascolto e visione, con una sua parallela drammaturgia.

 

Il lavoro è la risultante di un periodo di indagine in forma di laboratorio, con costruzione collettiva dell'opera. Il testo è una riscrittura originale di materiale poetico, dove la parola si fa senso, significato, ma anche solo paesaggio sonoro. Il percorso di lavoro si ispira a esperienze precedenti di Fosca sulla forma del radiodramma (Forever 2009, Mamie Ouate 2012) e degli stessi ideatori in interventi artistici con persone non vedenti presso l'Istituto dei Ciechi di Firenze e per l'Accademia sull'arte del Gesto.

 

Produzione

Fosca con il contributo di MIBACT_Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Regione Toscana, residenza presso Kinkaleri/Spazio K_spazio di residenza regionale.

 

In collaborazione con

Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (FI), Stamperia Braille Firenze, Tempo Reale, Controradio, Il Vivaio del Malcantone_centro di ricerca e pratica culturale.

 

Al termine, incontro con il pubblico.


Luogo: Teatro Foce

Tenue - Radio Petruska

 

Associazione Fosca (I)

Fosca (2006) è una rete in continua definizione che mira a creare spazi di indagine e riflessione nella cultura contemporanea, attraverso creazioni nell’ambito delle arti performative e visive. All’interno delle varie iniziative ogni volta collaborano artisti e neofiti diversi, legati ai tratti specifici dell’opera. Fosca non vuole essere una formazione di persone, piuttosto un insieme di collaborazioni e vissuti, in continua mutazione fra soggetti, linguaggi, territori e ambiti disciplinari. È uno spazio mentale che trova la sua manifestazione in azioni concrete nella ricerca artistica e nello studio dei linguaggi della contemporaneità, occupandosi trasversalmente di cultura, educazione, socialità, scienze umane. Dal 2011 è sostenuta dalla Regione Toscana come Giovane Formazione di Prosa per il Sistema Regionale dello Spettacolo dal Vivo e risiede stabilmente presso lo Spazio K di Kinkaleri a Prato. Dal 2015 riceve il contributo del MIBAC come partner del progetto Silence in the Dance Landscape.

..

Ideazione

Fosca

 

Regia

Caterina Poggesi e Cesare Torricelli

 

Con

Vanessa Cascio, Jessica Doccioli e Filippa Tolaro

 

Voci off

Luca Angelina, Gabriele Battaglia, Francesca D'Alò e Massimiliano Matteoni

 

Cura

Cristina Abati

 

Testo

Elisa Biagini

 

Soundscape

Spartaco Cortesi

 

Luci

Marco Santambrogio

 

Assistente al progetto

Claudia Campolmi

 

Durata 60 min

..
Ritorna alla lista

Contatti

 

Orme Festival
e-mail


Associazione Teatro Danzabile
www.teatrodanzabile.ch

e-mail

 

via Campagna 9

6874 Castel San Pietro

Laura Cantù

Direzione organizzativa, amministrazione e comunicazione

Tel: + 41 (0)76 305 99 42

e-mail

Emanuel Rosenberg
Direzione artistica
T. +41 (0) 76 615 99 86
e-mail

Inclusione Andicap Ticino
www.inclusione-andicap-ticino.ch

e-mail

 

via Linoleum 7 – CP 572
6512 Giubiasco
Tel: + 41 (0)91 850 90 90‬

 

Marzio Proietti

Direzione
e-mail


Sara Martinetti

Responsabile comunicazione
e-mail