Tenue
radiodramma tattile

Teatro

Ascolta il radiodramma

Si assiste all'esecuzione di un lavoro acustico, in forma di radiodramma, fruibile allo stesso tempo dal vivo e in diretta radiofonica. Gli esecutori sono persone non vedenti che prestano agli astanti la loro particolare e fine percezione del suono, elemento di importanza vitale e attenzione privilegiata. Gli spettatori sono fisicamente presenti in sala oppure raggiunti dalla radio nelle loro abitazioni o in altri luoghi. La parola si mescola nella partitura sonora, nei margini tra la narrazione e la composizione musicale. Il gesto vocale si genera dalla tattilità degli oggetti utilizzati e dalla stessa lettura del copione in Braille. La luce permette di osservare in maniera intermittente l'esecuzione, oscillando tra ascolto e visione, con una sua parallela drammaturgia.

 

Il lavoro è la risultante di un periodo di indagine in forma di laboratorio, con costruzione collettiva dell'opera. Il testo è una riscrittura originale di materiale poetico, dove la parola si fa senso, significato, ma anche solo paesaggio sonoro. Il percorso di lavoro si ispira a esperienze precedenti di Fosca sulla forma del radiodramma (Forever 2009, Mamie Ouate 2012) e degli stessi ideatori in interventi artistici con persone non vedenti presso l'Istituto dei Ciechi di Firenze e per l'Accademia sull'arte del Gesto.

 

Produzione

Fosca con il contributo di MIBACT_Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Regione Toscana, residenza presso Kinkaleri/Spazio K_spazio di residenza regionale.

 

In collaborazione con

Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (FI), Stamperia Braille Firenze, Tempo Reale, Controradio, Il Vivaio del Malcantone_centro di ricerca e pratica culturale.

 

Al termine, incontro con il pubblico.


Luogo: Teatro Foce

Tenue - Radio Petruska

 

Associazione Fosca (I)

Fosca (2006) è una rete in continua definizione che mira a creare spazi di indagine e riflessione nella cultura contemporanea, attraverso creazioni nell’ambito delle arti performative e visive. All’interno delle varie iniziative ogni volta collaborano artisti e neofiti diversi, legati ai tratti specifici dell’opera. Fosca non vuole essere una formazione di persone, piuttosto un insieme di collaborazioni e vissuti, in continua mutazione fra soggetti, linguaggi, territori e ambiti disciplinari. È uno spazio mentale che trova la sua manifestazione in azioni concrete nella ricerca artistica e nello studio dei linguaggi della contemporaneità, occupandosi trasversalmente di cultura, educazione, socialità, scienze umane. Dal 2011 è sostenuta dalla Regione Toscana come Giovane Formazione di Prosa per il Sistema Regionale dello Spettacolo dal Vivo e risiede stabilmente presso lo Spazio K di Kinkaleri a Prato. Dal 2015 riceve il contributo del MIBAC come partner del progetto Silence in the Dance Landscape.

..

Ideazione

Fosca

 

Regia

Caterina Poggesi e Cesare Torricelli

 

Con

Vanessa Cascio, Jessica Doccioli e Filippa Tolaro

 

Voci off

Luca Angelina, Gabriele Battaglia, Francesca D'Alò e Massimiliano Matteoni

 

Cura

Cristina Abati

 

Testo

Elisa Biagini

 

Soundscape

Spartaco Cortesi

 

Luci

Marco Santambrogio

 

Assistente al progetto

Claudia Campolmi

 

Durata 60 min

..
Ritorna alla lista

Contatti

 

Associazione Teatro DanzAbile
www.teatrodanzabile.ch

Laura Cantù
Direzione organizzativa, logistica

Via Campagna 9
6874 Castel San Pietro
T. +41 (0)76 305 99 42
info@teatrodanzabile.ch

Emanuel Rosenberg
Direzione artistica
T. +41 (0) 76 615 99 86
emanuel-rosenberg@bluewin.ch

Inclusione Andicap Ticino
www.inclusione-andicap-ticino.ch

Marzio Proietti
Direzione
T. 091 850 90 90
marzio.proietti@ inclusione-andicap-ticino.ch

Sara Martinetti
Comunicazione
sara.martinetti@inclusione-andicap-ticino.ch