in fondo agli occhi
30 Maggio 2019, 21:00

In fondo agli occhi

Teatro

Essere colpiti da cecità può rappresentare una fragilità ma anche un punto di forza. 
Questo ci racconta Gianfranco Berardi, attore non vedente, in “In fondo agli occhi". 
La cecità diventa anche metafora per la situazione smarrita dell'Italia odierna.


In fondo agli occhi è uno spettacolo di nuova drammaturgia che affronta le tematiche della crisi e della malattia da questa prodotta e derivata. L’indagine parte e si sviluppa da due differenti punti di vista: uno reale, in cui la cecità, malattia fisica, diventa filtro speciale attraverso cui analizzare il contemporaneo, e l’altro metaforico, in cui la cecità è la condizione di un intero paese rabbioso e smarrito che brancola nel buio alla ricerca di una via d’uscita.

La malatia di Gianfranco è una maniera autentica e necessaria di condividere empaticamente il nostro tempo. Una metafora attraverso cui raccontare la crisi, in quanto fonte di dolore ma al contempo di opportunità per rivalutare l’essenziale e mettersi in gioco in prima persona, svelando ciò che si è così come si è.

Inevitabile quindi affrontare l’aspetto complementare della malattia: la cura, reale esperienza che Gabriella, in scena e nella vita, vive. Come ogni punto di forza può essere nella vita punto di debolezza e allo stesso modo la fragilità, in scena, può divenire perno su cui esprimere tutto il proprio potere.

È nata così la voglia di costruire ciò che sta in fondo ai nostri occhi, un affresco contemporaneo.

 

Lingua: italiano

Durata: 60 min.

Luogo: Teatro Foce

Al termine incontro con gli artisti


 

 

lingua dei segni lingua dei segni (da richiedere a info@ormefestival.ch)

audio descrizione audio descrizione (da richiedere a info@ormefestival.ch)

Compagnia Berardi Casolari (I)

Nel 2001 Gianfranco Berardi, attore pugliese non vedente, lavorando nella produzione “Viaggio di Pulcinella alla ricerca di Giuseppe Verdi” di e con Marco Manchisi, incontra sulla scena l’attrice Gabriella Casolari, emiliana, con la quale inizierà un percorso che, dopo varie esperienze con diverse realtà produttive di calibro nazionale ed internazionale nel settore teatrale, cinematografico e radiofonico, convoglierà a maggio 2008 nella Compagnia Berardi Casolari.

La poetica espressa dal gruppo appartiene a quella branca teatrale generalmente riconosciuta come teatro contemporaneo ed in particolar modo affonda le sue radici in quella corrente detta “nuova drammaturgia”.

 

Gianfranco Berardi ha vinto il Premio Ubu 2018 come miglior attore/performer.

..

Drammaturgia e interpreti:

Gianfranco Berardi, Gabriella Casolari


Regia:

César Brie


Luci e audio:

Dario Aggioli


Elementi scenici:

Franco Casini, Roberto Spinaci

Prezzi spettacoli

Interi CHF 20.- 

Ridotti (AI, AVS, studenti, Lugano Card) CHF 15.-

Bambini fino a 12 anni gratuito

 

Prevendita biglietti

biglietteria.ch

 

Abbonamento festival CHF 75.-
Ridotti (AI, AVS, studenti) CHF 60.-

Valevole per tutti gli spettacoli in programma

biglietteria.ch

Ritorna alla lista

Contatti

 

Orme Festival
e-mail


Associazione Teatro Danzabile
www.teatrodanzabile.ch

e-mail

 

via Campagna 9

6874 Castel San Pietro

Laura Cantù

Direzione organizzativa, amministrazione e comunicazione

Tel: + 41 (0)76 305 99 42

e-mail

Emanuel Rosenberg
Direzione artistica
T. +41 (0) 76 615 99 86
e-mail

Inclusione Andicap Ticino
www.inclusione-andicap-ticino.ch

e-mail

 

via Linoleum 7 – CP 572
6512 Giubiasco
Tel: + 41 (0)91 850 90 90‬

 

Marzio Proietti

Direzione
e-mail


Sara Martinetti

Responsabile comunicazione
e-mail